Come curare la vostra Succulenta in Casa

Prendersi cura delle vostre piante succulente tenute in casa può risultare a volte difficile ma se seguirete questi 3 nostri consigli su come prendersi cura di una pianta succulenta in casa, allora essa ne beneficerà senza alcun dubbio.

I nostri 3 consigli riguardanti la cura di una succulenta in casa sono i seguenti.

1 – Esposizione alla luce solare (almeno 6-7 ore)

Quando si tiene una pianta succulenta in casa, bisogna considerare che essa avrà maggior difficoltà ad intercettare la luce solare. Pertanto vi suggeriamo di collocarla in una zona che si trovi vicino ad una finestra facendo attenzione però a non esporla ai raggi solari in maniera diretta perché in quel caso il troppo calore potrebbe essere dannoso.
Quindi vi consigliamo di non mettere le vostre piante in prossimità delle finestre esposte a sud ma piuttosto di quelle esposte ad est.

Tenete sempre presente che se una pianta succulenta non ha abbastanza luce tenderà ad allungarsi, come se andasse a cercarsela.

2 – Innaffiare sì ma non di continuo!

Dare la giusta quantità di acqua alla vostra pianta succulenta che si trova in appartamento è essenziale. Non c’è bisogno assolutamente di innaffiare quotidianamente la vostra pianta grassa!
Il nostro secondo consiglio è quello di innaffiarla fino a bagnare il terreno e di aspettare che esso si asciughi bene prima di spruzzare altra acqua.
È importante considerare che nel periodo di dormienza, cruciale momento per la pianta ai fini del suo sviluppo e della successiva fioritura, la pianta non necessita affatto di molta più acqua proprio perché non sta crescendo e non c’è richiesta di acqua ulteriore.

3 – Niente contenitore in vetro (possibilmente)

Vi consigliamo di non utilizzare un contenitore in vetro per la vostra pianta succulenta perché non è un materiale traspirante. Il rischio che si correrà sarà quello di una possibile proliferazione di parassiti e muffe a causa della permanenza di acqua.
Il consiglio è quello di utilizzare vasi e contenitori di un altro materiale quale, ad esempio, la terracotta che, grazie alla sua porosità, permette un buon afflusso di aria che asciugherà bene il terriccio. E la succulenta respirerà meglio…