Aloe flow

Genere:

Aloe

Famiglia:

Aloeaceae

Habitat:

Aloe flow non è una pianta selvatica, è un ibrido tra Gasteria e Aloe.

Sinonimi:

Aloe cv “Flow”
Gasteraloe

Descrizione:

L’aloe flow è una pianta di piccole dimensioni con foglie succulente di forma triangolare disposte a rosetta. Sulla superficie fogliare sono presenti molte macchie bianche e il margine è dentato. I fiori tubolari si sviluppano su un’infiorescenza che è un racemo sulla sommità di un alto fusto.

Coltivazione:

Aloe flow cresce perfettamente in posizione semiombreggiata, riparata dal forte sole pomeridiano in estate, ed esposta al sole durante le ore più fredde. Durante l’inverno è meglio tenerla al chiuso per evitare danni da gelo. È importante proteggerla dai ristagno di acqua nel vaso , perché causa il marciume radicale. Inoltre, prestare attenzione a non bagnare le foglie durante l’irrigazione, perché sono sensibili all’acqua. Questa Aloe cresce piuttosto velocemente, quindi è necessario rinvasare ogni due anni.

Propagazione:

Il modo più semplice e consigliato di propagazione è togliere i polloni basali, che vengono prodotti dalla pianta soprattutto in primavera, e ripiantarli in un terreno sabbioso e ben drenato dopo che si sono asciugati.

Curiosità:

I prodotti a base di Aloe (ed in particolare le varietà di Aloe Vera) stanno vivendo da alcuni anni un periodo di intenso sfruttamento commerciale, solo in parte giustificato dalle effettive proprietà della pianta. Inoltre, le specie di Aloe sono frequentemente coltivate come piante ornamentali sia in giardino che in vaso perché altamente decorative e apprezzate dai collezionisti di piante grasse.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca