Ariocarpus agavoides

Genere Ariocarpus
Famiglia Cactaceae
Habitat Messico: a 1200 metri s.l.m. in colline rocciose e calcaree ed in pianure alluvionali, nei pressi della città di Tula.
Curiosità Gli Ariocarpus erano piante conosciute presso le tribù indiane con il nome di chaute (colla) da cui ne ricavavano il materiale per incollare i vasi di terracotta.

Ariocarpus agavoides: caratteristiche salienti

Ariocarpus agavoide, è un piccolo cactus, ma il suo aspetto a rosetta lo rende simile ad una piccola agave, caratteristica da cui prende il nome: la pianta adulta ha una dimensione massima di 6-8 cm. di diametro, ed è composta da tubercoli di colore verde scuro, che nella parte superiore sono presentano ciuffetti di una sorte di lanuggine.

I fiori saranno numerosi e grandi in proporzione alla pianta e di colore rosa, viola ma anche bianco.

Periodo di fioritura: ottobre.

Ariocarpus agavoide, se tenuto asciutto, nella stagione fredda, può anche tollerare previ tempi di temperature a -10°C.

L’Ariocarpus agavoide è una pianta rara a rischio di estinzione.

Ariocarpus agavoides

Ariocarpus agavoides

Varietà e Tipologie di Ariocarpus agavoides:

  • Ariocarpus agavoides var. sanluisensis
  • Ariocarpus agavoides forma mostruosa

Sinonimo di Ariocarpus agavoides:

  • Neogomesia agavoides (nome dato alla prima registrazione)

Consigli per la coltivazione

Seguire le indicazioni riportate nella scheda generale dell’Ariocarpus.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca