Astrophytum asterias

Genere  Astrophytum
Famiglia Cactaceae
Habitat Nord-est del Messico (Stato di Nuevo Leon e Tamaulipas) e Sud del Texas

Astrophytum asterias: caratteristiche salienti

Astrophytum asterias, è un piccolo cactus con forma globosa molto schiaccita e concavo al centro, composta da 6-8 costolature, senza spine, che in età adulta, potrà raggiungere 15 cm. di diametro. Ha una struttura molto simmetrica evidenziata da areole setose collocate al centro di ogni costolatura. La specie è inoltre caratterizzata ed abbellita da puntinature più o meno numerose. Il suo colore è verde con tendenza al verde-grigio. Tra gli Astrophytuym è tra le specie a crescita più lenta. E’ una specie facile da ibridare, per cui in commercio esistono molti cultivar.

I fiori, che compariranno dopo 5-6 anni dalla semina, sono apicali e piuttosto grandi: cm.5-6 di diamentro e 3 di lunghezza, di colore giallo con un interno rosso-arancio.

Specie minacciata di estinsione, elencata nell’appendice I di CITES.

Astrophytum asterias

Astrophytum asterias

Astrophytum asterias

Astrophytum asterias

Astrophytum asterias

Astrophytum asterias v. nudum

Consigli per la coltivazione

L’Astrophytum asterias, che in natura generalmente nasce all’ombra di arbusti o in fessure di roccia, non ama i raggi diretti del sole (soprattutto quelli di mezzogiorno o primo pomeriggio), necessita però, di una collocazione molto lumiosa. Nasce in un clima temperato e la temperatura minima che riesce a sopportare è intorno ai 5°C., ma se tenuto asciutto, può per brevi periodi, sopportare anche temperature di qualche grado sotto lo zero. Le annaffiature devono essere effettuate solo quando il terreno è ben asciutto ed in inverno devono essere completamente sospese.