Echeveria bifida

Un esemplare di Echeveria bifida.

Un esemplare di Echeveria bifida in vaso.

Genere Echeveria
Famiglia Crassulaceae
Habitat Echeveria bifida è diffusa nello stato di Hidalgo (Messico).
Sinonimi Cotiledone bifida – Echeveria bifurcata – Echeveria erubescens – Echeveria tenuifolia – Echeveria teretifolia
Postilla La prima descrizione è stata fatta nel 1839 da Diederich Franz Leonhard von Schlechtendal.

L’Echeveria bifida: caratteristiche salienti.

L’Echeveria bifida non ramifica, sviluppa da 6 a 10 rosette, che possono raggiungere, talvolta, anche a 20 centimetri di diametro. Sono composte da foglie romboidali, lanceolate, concave, terminanti con una punta, di colore dal verde al viola, lunghe da 4 a 10 centimetri e larghe da 1 a 2,5.
L’infiorescenza si ramifica in più ramificazioni, i fiori sono di colore rossastro o giallastro.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca