Echeveria Black Prince

Genere:

Echeveria

Famiglia:

Crassulaceae

Habitat:

E. ‘Black Prince’ è un ibrido creato in California in vivaio probabilmente incrociando Echeveria Shaviana con Echeveria Affinis.

Sinonimi:

Non ci sono sinonimi

Descrizione:

E. ‘Black Prince’ è un ibrido appartenente alla famiglia botanica delle Crassulaceae. La pianta ha una rosetta di foglie che può crescere fino a 15 cm di diametro. Le foglie sono carnose, piatte, triangolari da giovani e poi ovate, leggermente appuntite all’apice. Le foglie sono di colore marrone scuro tendente al viola con le punte più chiare. La fioritura avviene in tarda primavera e le gemme verdi sono sostenute da lunghi steli ricoperti di foglie verdi. A maturazione il bocciolo verde si apre ed emette numerosi fiori, prima rosa e poi rosso scuro. Questo ibrido è molto raro e apprezzato dai collezionisti per il suo colore particolare.

Coltivazione:

E. ‘Black Prince’ è un ibrido raro. La migliore esposizione per questa pianta è l’ombra leggera . Durante la stagione fredda non tollera temperature inferiori a 10 °C, quindi deve essere posizionata all’interno. Il terreno deve essere molto drenante per prevenire il marciume radicale. Ricordarsi di utilizzare un vaso forato alla base per favorire il drenaggio dell’acqua in eccesso. Le annaffiature possono essere effettuate con regolarità da marzo a novembre: durante il periodo vegetativo si può annaffiare la pianta (ogni 7 giorni), controllando che il terreno sia completamente asciutto prima di bagnare nuovamente; in inverno è opportuno interrompere le annaffiature per permettere alla pianta di entrare in dormienza. Se si desidera una crescita più rapida e rigogliosa è possibile concimare la pianta una volta al mese durante la stagione vegetativa con i concimi specifici per cactus. Se il vaso inizia a essere troppo piccolo per la pianta, puoi rinvasarla in un vaso più largo di 2 cm. Il rinvaso dovrebbe essere effettuato all’inizio della stagione di crescita con terriccio nuovo e fresco. E’ importante eliminare le foglie morte che cadono alla base del fusto perché altrimenti l’alto livello di umidità aumenta gli attacchi dei parassiti, le Echeverie infatti sono suscettibili alle cocciniglie.

Propagazione:

Le echeveria sono piante succulente facili da propagare. Poiché Echeveria ‘Black Prince’ è un ibrido, per non perdere le caratteristiche della pianta, la propagazione può essere effettuata solo per talea. Tagliando puoi usare le talee di foglie durante la primavera. Tagliare le foglie il più vicino possibile al gambo e poi lasciarle asciugare; dopo qualche giorno la superficie del taglio si asciugherà e si formerà un callo, quindi adagiate la talea in un impasto di sabbia, terriccio e pomice. Per aumentare il successo della propagazione puoi tagliare due o più foglie contemporaneamente

Curiosità:

Il nome “Echeveria” deriva da Atanasio Echeverria, naturalista, botanico e artista messicano della fine del 1700 che dipinse e collaborò alla scoperta e alla catalogazione della flora naturale del Messico.

Shop On Line

Visita lo shop on line.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca