Gymnocalycium stellatum

Genere Gymnocalycium
Famiglia Cactaceae
Habitat Argentina

Gymnocalycium stellatum: caratteristiche salienti

Il Gymnocalycium stellatum è un piccolo cactus a crescita lenta di circa cm. 7,5-10 di diametro di forma globosa ribassata. Di colore verde oliva scuro con tendenza al grigio ed al bruno, presenta dalle 7 alle 11 costolature, areole con 3-5 spine di colore marrone scuro da giovani che con l’età diventano di colore grigio, sono corte, diritte o leggermente curvate ferso il fusto e molto schiacciate sulla pianta.

I Fiori: lunghi circa cm.6-7 e 5 di diametro sono di colore bianco con sfumature rosa antico pallido o beige molto chiaro, con una gola di colore più acceso.

Stagione di fioritura: tarda primavera (i fiori rimangono aperti circa dodici giorni).

Frutta: di forma cilindrica.

Gymnocalycium stellatum

Varietà e Tipologie di Gymnocalycium stellatum

  • Gymnocalycium stellatum subs. occultum, diffuso in Catamarca (Argentina)
  • Gymnocalycium stellatum var. paucispinum

Sinonimi di Gymnocalycium stellatum

  • Gymnocalycium stellatum subsp. occultum
  • Gymnocalycium occultum
  • Gymnocalycium obductum
  • Echinocactus stellatus sb. spegazzini
  • Gymnocalycium asterium
  • Gymnocalycium asterias
  • Asterias Gymnocalycium
  • Gymnocalycium stellatum ssp. asterium

Consigli per la coltivazione

E’ richiesta pazienza per la coltivazione di questa specie, perchè la sua crescita è molto lenta; è importante utilizzare un terriccio specifico per cactus a basso pH e scarso calcare per evitare che la crescita si fermi del tutto e naturalmente ben drenante. In estate, essendo il periodo di crescita la pianta va annaffiatta piuttosto regolarmente pur evitando i ristagni d’acqua, in inverno va tenuta asciutta: in queste condizioni, mantenute prima e durante la stagione fredda, la pianta può sopportate temperature anche di -10 °C.

Posizionamento: pur tollerando i raggi diretti del sole, l’esposizione preferita è quella di luce solare filtrata o di ombra nelle ore di sole più intenso (per evitare bruciature solari o crescita stentata).

Rinvaso: il suo apparato radicale è piuttosto sviluppato, per cui sarà necessario un rinvaso ogni due anni circa.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca