Maihueniopsis

maihueniopsis

Genere: Maihueniopsis
Famiglia: Cactaceae
Habitat: Aree montagnose di Cile, Argentina, Bolivia
Coltivazione: Richiede molta luce, vasi profondi riempiti con un substrato minerale ben drenante e basse temperature in inverno per produrre numerosi e sani germogli vegetativi e fiorire durante il periodo successivo a primavera.
Curiosità: Il suo nome deriva dalle parole greche opsis, “simile a”, in riferimento alla sua somiglianza con un altro genere chiamato Maihuenia.

caratteristiche salienti

Maihueniopsis è un genere della famiglia delle Cactaceae, comprendente 18 specie di piccoli cactus prostrati, molto carini e ricercati dai collezionisti di succulente.

Le Maihueniopsis sono diffuse dal Perù al Cile, in Argentina e in Bolivia. Il loro habitat si trova ad alta quota (2000-3000 metri sopra il livello del mare), dove la radiazione UV è forte e le temperature cambiano drasticamente da gelide a molto più calde (intorno a 15ºC) durante il giorno. Crescono su terreno roccioso, solitamente esposto alla forte luce solare diretta, ma talvolta all’ombra di altri cespugli. In inverno possono sopravvivere coperti da 1-2 metri di neve!

Le Maihueniopsis sono piccole piante, che formano piccole mappe succulente, abbastanza spinose, con numerosi fusti globosi, verdi, arrotondati, talvolta bitorzoluti per la presenza di tubercoli appena accennati, sulla sommità dei quali sono presenti le areole. Non superano qualche centimetro di altezza. Le areole sono i germogli dei cactus, da cui si sviluppano le spine. Nella Maihueniopsis le areole sono biancastre e leggermente pelose (i peli sono più o meno compatti, morbidi o setolosi a seconda della specie tuttavia, nella maggior parte di essi, sono morbidi e corti. Anche le spine sono generalmente corte e morbide, infatti questi non sono infatti eretti, né appuntiti, e sono disposti a raggiera attorno all’areola, formando graziosi ciuffi disordinati e lontani. In alcune specie, invece, come M. darwinii, le spine sono lunghe e molto affilate, tanto che possono essere pericolose e la pianta va tenuta lontana dalla portata dei bambini e degli animali domestici. In alcune specie i fusti non sono globosi né ovali, ma assumono forme irregolari, con un fusto più grande alla base da cui si dipartono rami più piccoli a forma di dita. Un tipico esempio di questa forma irregolare si trova in M ​​clavarioides.

I fiori sono solitari, portati all’apice degli steli globosi, e sono molto vistosi e carini. Sono piuttosto grandi, se paragonati alle dimensioni dei singoli steli: raggiungono un diametro di 3-4 centimetri, mentre i singoli steli misurano circa 2 centimetri. Queste misure sono un’indicazione generale e in realtà possono essere diverse a seconda della specie. Anche i colori dei fiori dipendono dalla specie: vanno dall’arancione, al bianco, al rosa, al rossastro.

Le radici sono spesso a fittone, allargate e tuberose, il che consente alle Maihueniopsis di immagazzinare acqua e sostanze nutritive e di sopravvivere alle dure condizioni del loro habitat nativo.

maihueniopsis-boliviana-1

Maihueniopsis boliviana

maihueniopsis-glomerata

Maihueniopsis glomerata

Varietà e Tipologie

Di seguito sono riportate alcune specie di Maihueniopsis:

  • M. archiconoidea
  • M. atacamensis
  • M. bolivianum
  • M. bonnieae
  • M. camachoi
  • M. colorea
  • M. conoidea
  • M. darwinii
  • M. domeykoensis
  • M. glochidiata
  • M. glomerata
  • M. grandiflora
  • M. hickenii
  • M. leoncito
  • M. leptochlada
  • M. mandragora
  • M. minuta
  • M. molinensis
  • M. nigrispina
  • M. ovallei
  • M. ovata
  • M. pentlandii
  • M. platyacantha
  • M. rahmeri
  • M. tarapacana
  • M. wagenknechtii

Consultate il nostro negozio online per trovarle!

Consigli per la coltivazione

Di seguito riportiamo i nostri consigli per la coltivazione della Maihueniopsis:

L’esposizione in pieno sole è altamente raccomandata, poiché questi cactus di montagna sono abituati a ricevere molta luce durante il giorno nel loro habitat naturale.

Sono tolleranti al gelo leggero, se mantenuti asciutti. Inoltre, hanno bisogno di temperature fredde in inverno per avere una fioritura sana e per sviluppare gemme abbondanti durante la stagione vegetativa successiva.

Le Maihueniopsis sono sensibili alle annaffiature eccessive, quindi è importante aspettare sempre che il terreno si asciughi completamente prima di ogni irrigazione. Tuttavia, hanno bisogno di acqua a sufficienza durante la stagione estiva. In inverno, invece, bisogna evitare qualsiasi irrigazione.

Scegliere un substrato ben drenante, con una parte abbondante di minerali.

Hanno bisogno di un ambiente asciutto, senza movimenti d’aria o correnti d’aria.

Si consigliano vasi profondi e grandi per ospitare le radici a fittone di queste piante. Le necessità di rinvaso sono diverse a seconda della specie: una volta all’anno dovrebbe essere sufficiente. In generale, quando si nota che la piantina si estende orizzontalmente fino a coprire l’intera superficie del vaso si può procedere al rinvaso.

La concimazione non è necessaria in quanto questa pianta è abituata a terreni poveri.

È importante fare attenzione agli aculei: in alcune specie, come M. darwinii, sono molto lunghi e appuntiti, quindi tenere la pianta lontana da animali domestici e bambini.

Le Maihueniopsis si propagano solitamente per talea e sono spesso innestate su cactus più resistenti.

Shop On Line

Visita lo shop on line.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca