Mediolobivia

Mediolobivia brunneoradioata

Mediolobivia brunneoradioata, un esemplare dal nostro shop online

Genere Mediolobivia
Famiglia Cactaceae
Habitat America Meridionale
Coltivazione Utilizzare come terreno un composta base per cactus con un poco di terriccio torboso. Annaffiare con parsimonia.
Curiosità Il genere Mediolobivia è considerato da alcuni tipi di classificazione come un sinonimo di Rebutia.

Le Mediolobivia: caratteristiche salienti

 

Le piante del genere Mediolobivia sono cactus tondeggianti o colonnari originari dell’America Meridionale (Perù, Bolivia).

I fusti sono suddivisi in una serie di tubercoli poco pronunciati e disposti in verticale oppure a spirale; hanno colore verde accesso e sono molto piccoli come dimensione. Sulla sommità delle diverse areole crescono spine generalmente bianche.

I fiori sono formati da lunghi e numerosi petali rossi, gialli, arancioni con varie sfumature. Crescono lateralmente rispetto al fusto e sono molto grandi se paragonati alle piccole dimensioni del fusto.

La fioritura avviene in primavera/estate ed è generalmente molto abbondante, ma perché si sviluppi al meglio la pianta deve aver avuto una corretta vernalizzazione: l’inverno deve essere mantenute a riposo vegetativo, in luogo fresco e senza annaffiature.

Mediolobivia pygmea

Mediolobivia pygmea, un esemplare dal nostro shop online

Varietà e Tipologie

Secondo le classificazioni, la Mediolobivia può essere un sinonimo di Rebutia oppure una parte del genere Echinopsis. Chi la indica come genere a sé stante, però, indica come specie appartenenti al genere quelle elencate qui di seguito.

Cercatele nel nostro shop online nella sezione dedicata alle Mediolobivia.

Mediolobivia pygmea longispina

Mediolobivia pygmea longispina 

Mediolobivia atrovirens
M. atrovirens v. yuncharasensis
M. brunneoradioata
M. canacruzensis
M. diersana v. minor
M. haagei

M. pygmaea
M. pygmaea v. longispina
M. ritteri
M. rutiliflora
M. steinmannii

Consigli per la coltivazione

Ecco i nostri consigli per coltivare le piante del genere Mediolobivia::

  • ESPOSIZIONE: Ponete la vostra mediolobivia in una zona luminosa ma che non abbia sole diretto, specialmente nelle ore più calde della giornata.
  • TEMPERATURA: La temperatura minima anche in inverno è di 7-10°C; per questo consigliamo di porla al riparo non appena la temperatura notturna comincia a scendere.
  • INNAFFIATURE: Sono cactacee che hanno necessità di acqua molto scarse. Bagnatele regolarmente in estate ogni 3-4 giorni ma solo se il terreno si è completamente asciugato. Sospendete del tutto le innaffiature in inverno.
  • TERRENO: Pianta di facile coltivazione, cresce bene in un terreno standard per cactacee con l’aggiunta di poco terriccio torboso.
  • CONCIMAZIONE: Diluite mensilmente un concime a basso tenore di azoto nell’acqua delle innaffiature durante primavera ed estate.
  • RINVASO: Rinvasare solo se necessario, in primavera.
  • RIPRODUZIONE: La riproduzione può avvenire per seme oppure prelevando i polloni laterali, spesso presenti, e posizionandoli direttamente nel substrato di coltivazione.