Nyctocereus

Nyctocereus serpentinus crestato

Nyctocereus serpentinus crestato, dal nostro shop online

Nyctocereus serpentinus crestato

Nyctocereus serpentinus crestato, dal nostro shop online

Genere Neoporteria
Famiglia Cactaceae
Habitat Messico
Coltivazione Prediligere posizioni molto luminose ma protette dai raggi diretti del sole e mantenere a una temperatura superiore ad 8°C. Rinvasare circa una volta ogni due anni, assecondando la naturale crescita della pianta.
Curiosità Il Nyctocereus deve il suo nome alla fioritura prettamente notturna. Condivide questa abitudine con altri generi di cactus, come la Monvillea e i Trichocereus. Nel loro insieme, queste piante a fioritura notturna vengono dette Epiphyllum.

I Nyctocereus: caratteristiche salienti

Il genere Nyctocereus è un cactus originario del Messico che comprende un’unica specie, il Nyctocereus Serpentinus.

Di base i fusti sono sottili e di un colore verde acceso. Possono essere eretti, striscianti o addirittura rampicanti. In alcune specie, però, assumono forme crestate che lo rendono particolarmente decorativo anche se coltivato in vaso.
In particolare, nella sua forma crestata è di fatto il più richiesto sul mercato e il più facile da reperire nei vivai.

I fiori sono grandi (fino a 15 cm di larghezza), bianchi, spesso profumati, composti da petali stretti e caratterizzati da un calice piuttosto lungo. Si aprono solo di notte e da questa abitudine deriva il nome del genere.

Nyctocereus serpentinus crestato

Nyctocereus serpentinus crestato, dal nostro shop online

Varietà e Tipologie

L’unica specie presente in questo genere è il Nyctocereus Serpentinus. Ci sono però alcune varianti (es. la variante crestata).
Come sempre, vi invitiamo a cercarle nel nostro shop online nella sezione dedicata ai Nyctocereus.

 

Consigli per la coltivazione

Ecco i nostri consigli per la coltivazione dei Nyctocereus:

  • ESPOSIZIONE: Prediligere posizioni molto luminose ma protette dai raggi diretti del sole.
  • TEMPERATURA: Come molte cactacee richiede temperature sopra gli 8°C (intorno ai 25°C come temperatura ideale). Può sopravvivere a brevi gelate se il terreno viene mantenuto ben secco.
  • INNAFFIATURE: Innaffiare una volta ogni 4-5 giorni durante il periodo primaverile ed estivo con innaffiature abbondanti. Ridurre progressivamente l’acqua con l’autunno e sospendere del tutto con l’arrivo dell’inverno.
  • TERRENO: Scegliete un terreno standard per cactacee avendo cura di aggiungere, sul fondo del vaso, un ampio strato di drenante.
  • CONCIMAZIONE: Durante il periodo vegetativo, concimare una volta al mese con un prodotto specifico per cactacee.
  • RINVASO: Rinvasare circa una volta ogni due anni, assecondando la naturale crescita della pianta. Nelle forme non crestate, fare particolare attenzione alle diramazioni del fusto – sottili e delicate soprattutto nelle piante più giovani.
  • RIPRODUZIONE: I Nyctocereus si riproducono bene sia tramite semina che tramite talea di fusto. I semi vanno posizionati in un terreno sabbioso e umido e lasciati germinare a una temperatura di circa 20 °C; come talea, invece, si possono prelevare rametti laterali che attecchiscono con relativa facilità.