Puna

puna-incahuasi

Genere: Puna
Famiglia: Cactaceae
Habitat: Argentina, Bolivia
Coltivazione: Non richiede attenzioni particolari rispetto alle altre cactacee: preferite una posizione di mezz’ombra, annaffiate regolarmente e tenete al riparo dal freddo.
Curiosità: Prende il nome da un’altopiano situato fra Argentina e Bolivia, luogo di origine di questo genere.

Puna: caratteristiche salienti

Il genere Puna raccoglie alcune specie di cactacee che secondo alcune classificazioni rappresentano un genere autonomo, mentre secondo altre rientrano fra le Opuntia.

Esteticamente, però, sono molto diverse: mentre le Opuntia hanno le ramificazioni che si sviluppano in pale ben definite, il fusto di queste cactacee sembra ramificarsi in forme strane, curiose, come un insieme di piccoli globi o di cilindri che si ammassano fra di loro in modo disordinato.

Il fusto è suddiviso in tubercoli che sono, però, generalmente poco pronunciati. Le spine sono piccole, bianche o rossastre, e si dispongono generalmente a raggiera. Le dimensioni possono essere varie.

I fiori sono grandi circa 5-6 cm e non hanno colori particolarmente vivaci. La fioritura avviene raramente.

puna-subterranea-giromagi-cactus-succulents-3

Puna subterranea

puna-clavarioides-3

Puna clavarioides

Varietà e Tipologie

Puna clavarioides
P. clavarioides forma cristata
P.  bonnieae
P. subterranea
P. subterranea forma incahuasii

Consigli per la coltivazione

Ecco i nostri consigli di coltivazione:

  • ESPOSIZIONE: Preferite una posizione di mezz’ombra. Si adatta anche al sole diretto, ma solo se la pianta viene riparata nelle ore più calde della giornata.
  • TEMPERATURA: La temperatura minima a cui piò resistere è 5°C. È opportuno, quindi, metterla al riparo durante la stagione fredda.
  • INNAFFIATURE: Bagnare regolarmente ogni 3-5 giorni in primavera ed estate (anche più spesso, se la pianta è nel terreno anziché in vaso) per poi ridurre progressivamente l’acqua con l’autunno e sospendere del tutto le irrigazioni con l’arrivo dell’inverno.
  • TERRENO: Scegliete un mix di sabbia e torba molto drenante oppure, in alternativa, del terriccio standard per cactacee.
  • CONCIMAZIONE: Durante il periodo vegetativo, concimare una volta al mese con un prodotto specifico per cactacee.
  • RINVASO: Le necessità variano secondo la specie.
  • RIPRODUZIONE: Le Puna si moltiplicano perlopiù per talea: l’irregolarità con cui crescono i singoli rami permette di staccarne alcuni, per farne delle ottime talee.

Shop On Line

Visita lo shop on line.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca